Cos'è il servizio civile universale

Il Servizio Civile Universale nasce ufficialmente con il Dlgs. del 6 marzo 2017, n. 40 con l’obiettivo di accogliere tutte le richieste di partecipazione da parte dei giovani che, per scelta volontaria, intendono fare un’esperienza di grande valore formativo e civile. In origine, nel 1972, c’era l’obiezione di coscienza, un diritto per tutti coloro che rifiutavano le armi come metodo difensivo per il proprio paese. Con la legge 64 del 2001 nasce il Servizio Civile Nazionale, aperto anche alle donne, ma è solo nel 2005 con la soppressione del servizio di leva obbligatorio che il servizio civile cessa di essere sostitutivo al militare e diventa una libera scelta. Ad oggi il Servizio Civile Universale, aperto a tutti i giovani dai 18 ai 28 anni, può essere un’occasione formativa e personale che racchiude un grande valore civico portato avanti dai progetti attuati per sostenere i più fragili, per rendere le comunità più resilienti e promuovere interventi di valorizzazione storica, artistica e culturale. Il Centro Oratori Romani dal 2022 è nuovamente accreditato come soggetto che può accogliere operatori volontari di servizio civile, coinvolgendo i giovani prevalentemente in esperienze di accoglienza dei più piccoli, in linea con la mission associativa.

Come partecipare

Puoi presentare domanda di servizio civile universale per il Bando volontari 2023 fino alle 14.00 di giovedì 15 febbraio 2024 se hai tra i 18 ed i 28 anni (e 364 giorno) e possiedi i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana, oppure di uno degli altri Stati membri dell’Unione Europea, oppure di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante in Italia;
  • aver compiuto il diciottesimo anno di età e non aver superato il ventottesimo anno di età (28 anni e 364 giorni) alla data di presentazione della domanda;
  • Non aver riportato condanne in Italia o all’estero, anche non definitive alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo ovvero ad una pena anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici, o di criminalità organizzata.

Puoi presentare domanda di Servizio Civile, fermo restando il possesso dei requisiti di cui sopra, se:

  • a causa degli effetti delle situazioni di rischio legate all’emergenza epidemiologica da Covid-19 e/o legate alla sicurezza di alcuni Paesi esteri di destinazione abbiano interrotto il servizio o volontariamente o perché il progetto in cui erano impegnati è stato definitivamente interrotto dall’ente, a condizione che il periodo del servizio prestato non sia stato superiore a sei mesi;
  • abbiano interrotto il Servizio civile a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente che ha causato la revoca del progetto, oppure a causa di chiusura del progetto o della sede di attuazione su richiesta motivata dell’ente, a condizione che, in tutti i casi, il periodo del servizio prestato non sia stato superiore a sei mesi;
  • abbiano interrotto il Servizio civile nazionale o universale a causa del superamento dei giorni di malattia previsti, a condizione che il periodo del servizio prestato non sia stato superiore a sei mesi;
  • abbiano già prestato servizio in passato in un progetto finanziato dal PON-IOG “Garanzia Giovani” ed intendano presentare la propria candidatura per gli altri progetti di servizio civile universale e servizio civile digitale;
  • abbiano già prestato servizio in un progetto di servizio civile nazionale ed universale ed intendano presentare la propria candidatura per un progetto finanziato dal PON-IOG “Garanzia Giovani” e Bando servizio civile digitale;
  • abbiano già svolto il Servizio civile nell’ambito del progetto sperimentale europeo International Volunteering Opportunities for All e nell’ambito dei progetti per i Corpi civili di pace;
  • abbiano già svolto il “servizio civile regionale” ossia un servizio istituito con una legge regionale o di una provincia autonoma;
  • nel corso del 2021 siano stati avviati in servizio per la partecipazione ad un progetto finanziato dal PON-IOG “Garanzia Giovani” e successivamente, a seguito di verifiche effettuate dal Dipartimento, esclusi per mancanza del possesso dei requisiti aggiuntivi.

Possono inoltre presentare domanda di Servizio le operatrici volontarie ammesse al Servizio civile in occasione di precedenti selezioni e successivamente poste in astensione per gravidanza e maternità, che non hanno completato i sei mesi di servizio, al netto del periodo di astensione, purché in possesso dei requisiti di cui ai precedenti articoli.

NON POSSONO PRESENTARE DOMANDA coloro che:

  • appartengano ai corpi militari e alle forze di polizia;
  • intrattengano, all’atto della pubblicazione del presente bando, con l’ente titolare del programma, del progetto ovvero con l’ente di accoglienza rapporti di lavoro, di collaborazione o di stage retribuiti a qualunque titolo;
  • abbiano intrattenuto con l’ente titolare del programma, del progetto ovvero con l’ente di accoglienza rapporti di lavoro, di collaborazione o di stage retribuiti a qualunque titolo di durata superiore a tre mesi nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del bando;
  • abbiano già prestato il servizio civile nazionale ovvero abbiano già prestato o stiano prestando il servizio civile universale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista, salvo quanto previsto nei capoversi precedenti.

Prima di presentare la domanda segnare i seguenti dati, utili in fase di compilazione della domanda: 

- TITOLO PROGETTO: Alta frequenza

- CODICE PROGETTO: PTCSU0006023013001NXTX

- CODICE SEDE: 212607

- ENTE TITOLARE: A.C.L.I. aps

- ENTE DI ACCOGLIENZA: Centro Oratori Romani

E’ possibile presentare domanda esclusivamente in modalità online all’interno della piattaforma “DOL” predisposta dal Dipartimento delle Politiche Giovanili ed il Servizio Civile Universale. Per la Domanda On-Line di Servizio civile occorrono credenziali SPID di livello di sicurezza 2, se non hai ancora il tuo SPID e non sai come ottenerlo visita il sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale https://www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid. I cittadini di Paesi appartenenti all’Unione europea e gli stranieri regolarmente soggiornanti in Italia, se non avessero la disponibilità di acquisire lo SPID, potranno accedere ai servizi della piattaforma DOL attraverso apposite credenziali da richiedere al Dipartimento, secondo una procedura disponibile sulla home page della piattaforma stessa.

Ottenuto lo SPID o le credenziali di accesso potrai accedere alla piattaforma DOL e compilare la domanda con i dati richiesti nelle tre sezioni presenti:

  1. PROGETTO: ti sarà richiesto di individuare il progetto tra quelli in elenco e potrai scegliere il progetto del COR (Alta frequenza) che avrai precedentemente visionato (ATTENZIONE: per trovare il progetto può essere utile inserire il codice del progetto ed il codice sede per non sbagliare la scelta);
  2. DATI E DICHIARAZIONI: dovrai inserire i dati anagrafici e confermare le dichiarazioni;
  3. TITOLI ED ESPERIENZE: ti verrà richiesto di inserire i titoli di studio e le esperienze posseduti.

Se tutte le sezioni sono state compilate correttamente e presentano la spunta verde potrai presentare la domanda in una prima fase cliccando sul tasto “Presenta la domanda”, dopo aver controllato il riepilogo dei dati inseriti dovrai cliccare sul pulsante “Conferma la presentazione”.

Il giorno successivo alla presentazione della domanda il Sistema di protocollo del Dipartimento invierà, alla casella di posta elettronica indicata, la ricevuta di attestazione della presentazione con il numero di protocollo, la data e l’orario di presentazione della domanda. 

ALTA FREQUENZA

Il progetto, in linea con gli obiettivi del più ampio Programma di cui fa parte, ambisce a combattere il problema della povertà educativa, affrontando il fenomeno della dispersione scolastica fin dai primi anni del percorso scolastico e operando su più fronti per supportare il territorio con i ragazzi in maggiore difficoltà e alimentando le reti e gli strumenti esistenti contro la dispersione. L’obiettivo è quello di contenere il numero degli abbandoni e migliorare i rendimenti scolastici dei giovani studenti (italiani e stranieri). Inoltre, grazie alla coprogettazione con diversi enti operanti nel territorio, il bacino di utenza sarà più ampio e le attività coinvolgeranno anche le famiglie ed i minori frequentanti le scuole primarie, dell’infanzia, i circoli, le associazioni e gli oratori.

SELEZIONI

Il calendario dei colloqui sarà pubblicato al seguente link:

Servizio Civile - Bando 2023 - Selezioni - Acli

Sia per i colloqui in presenza sia per i colloqui on line i candidati inseriti nell’elenco si dovranno presentare nei giorni e negli orari indicati muniti di idoneo documento di identità; coloro che non si presenteranno nei giorni e negli orari stabiliti senza giustificato motivo saranno esclusi dalla selezione, in quanto le pubblicazioni on line dei calendari hanno valore di notifica a tutti gli effetti di legge. 

CRITERI DI SELEZIONE

La selezione dei volontari avverrà per titoli e colloquio rispettando la seguente attribuzione dei punteggi:

1) VALUTAZIONE CURRICULARE

Verrà valutato il curriculum attribuendo punteggi sia ai titoli di studio e formativi (sino ad un massimo di 16 punti), sia alle precedenti esperienze lavorative e\o di volontariato (sino ad un massimo di 24 punti); punteggio massimo attribuibile è 40 punti.

Strumento: scala per la valutazione curriculare a sua volta ripartita in 2 sottoscale relative ai titoli di studio e alle esperienze pregresse lavorative e/o di volontariato.

Scala A: Titolo di studio e formativi – massimo 16 punti

Si valuta solo il titolo più elevato.

  • Laurea specialistica attinente il progetto o vecchio ordinamento: 8 punti
  • Laurea specialistica NON attinente il progetto o vecchio ordinamento: 7 punti
  • Laurea triennale attinente il progetto: 6 punti
  • Laurea triennale NON attinente il progetto o vecchio ordinamento: 5 punti
  • Diploma Scuola Media Superiore attinente il progetto: 4 punti
  • Diploma Scuola Media Superiore NON attinente il progetto: 3 punti
  • Frequenza Scuola Media Superiore (0,5 ogni anno): 2 punti
  • Diploma Scuola Media Inferiore: 1 punto

Altri titoli formativi

  • Titolo post laurea e corso di formazione attinente il settore d’intervento del progetto: 1 punto per ogni titolo sino ad una massimo di 4 punti
  • Titolo post laurea e\o corsi di formazione professionale NON attinente il settore d’intervento: 0,5 punti per ogni titolo sino ad una massimo di 4 punti

Scala B: Pregressa esperienza lavorativa e\o di volontariato – massimo 24 punti

  • Pregressa esperienza lavorativa e/o di volontariato presso ACLI: periodo massimo valutabile 16 mesi – 1 punto per ogni mese o frazione superiore a 15 gg – massimo 16 punti
  • Pregressa esperienza lavorativa e/o di volontariato nello stesso o analogo settore: periodo massimo valutabile 16 mesi – 0,5 punti per ogni mese o frazione superiore a 15 gg – massimo 8 punti

2) VALUTAZIONE DEI CANDIDATI MEDIANTE COLLOQUIO

Punteggio massimo attribuibile è 60 punti.

Durante il colloquio saranno scandagliate le conoscenze su:

  • Pregressa esperienza presso l’Ente;
  • Pregressa esperienza nello stesso o in analogo settore d’impiego;
  • Idoneità del candidato a svolgere le mansioni previste dalle attività del progetto;
  • Condivisione da parte del candidato degli obiettivi perseguiti dal progetto;
  • Disponibilità alla continuazione delle attività al termine del servizio;
  • Motivazioni generali del candidato per la prestazione del servizio civile volontario;
  • Interesse per l’acquisizione di particolari abilità e professionalità previste dal progetto;
  • Disponibilità nei confronti di condizioni richieste per l’espletamento del servizio;
  • Particolari doti e abilità umane possedute dal candidato;
  • Altri elementi di valutazione.

Il punteggio ottenuto al colloquio sarà determinato dalla media aritmetica dei punteggi ottenuti per ogni singolo punto dell’elenco sopra riportato. Il punteggio massimo attribuibile per ogni punto dell’elenco sopracitato è 60 punti, pertanto il punteggio massimo attribuibile al colloquio di selezione sarà 60.

Il punteggio massimo ottenibile dal processo di selezione per un singolo volontario è dunque 100 punti, come si evince dalla tabella seguente:

ASPETTO DA VALUTARE

PUNTEGGIO MAX

Titolo di studio

8

Titolo post-laurea e corso di formazione attinente al settore d’intervento del progetto

4

Titolo post-laurea e\o corsi di formazione professionale NON attinente al settore d’intervento

4

Pregressa esperienza lavorativa e/o di volontariato presso ACLI

16

Pregressa esperienza lavorativa e/o di volontariato nello stesso o analogo settore

8

Colloquio

60

TOTALE

100

N.B. I candidati che hanno ottenuto in fase di colloquio un punteggio inferiore a 36/60 sono dichiarati NON IDONEI a svolgere il servizio civile nel progetto per il quale hanno sostenuto le selezioni.

GRADUATORIE

Al termine della fase di selezione, al seguente link: Servizio Civile - Bando 2023 - Acli, saranno pubblicate le graduatorie provvisorie e successivamente le graduatorie definitive, relative alle selezioni del Bando Volontari 2022.
Legenda utile a leggere le graduatorie:
Idoneo selezionato – il candidato è stato selezionato per ricoprire il posto messo a bando per il determinato progetto, presso la determinata sede;
Idoneo non selezionato – visto che i posti messi a bando sono stati già coperti, il candidato è risultato idoneo, ma in una posizione non sufficiente per rientrare tra i selezionati.

In questo caso, si hanno tre opzioni:

  • 1) restare in graduatoria, in quanto in caso di rinuncia dei vincitori, possono subentrare a seguito dello scorrimento in graduatoria;
  • 2) in caso di posti rimasti vacanti, nello stesso progetto ma in altra sede, nella stessa sede ma in diverso progetto, o in una sede ed in un progetto diverso, si può chiedere di essere spostati di graduatoria per andare a coprire tale posto vacante;
  • 3) rivolgersi ad altro Ente che ha dei posti vacanti, e candidarsi per ricoprire uno di questi posti.

Per agevolare il candidato in questa scelta, il Dipartimento per le Politiche Sociali ed il Servizio Civile Universale pubblicherà periodicamente sul proprio sito un elenco di posti vacanti.
Solo dopo questa pubblicazione, sarà possibile prendere contatti con l’Ente per esprimere la propria volontà di essere considerati per un altro progetto/sede.
Non idoneo – sono tutti coloro che non hanno raggiunto il punteggio soglia nel colloquio, che è pari a 36.

Si precisa che le graduatorie sono da considerarsi provvisorie fino a quando il Dipartimento per le Politiche Sociali ed il Servizio Civile Universale non concluderà le normali procedure di verifica.

Centro Oratori Romani
Piazza San Giovanni in Laterano 6/A
00184 - Roma

06 69886406
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Oratorio ONLUS
Piazzale delle Belle Arti 2
00196 - Roma

C.F. 97534570581

Copyright 2021 Centro Oratori Romani.

Powerade by Nova Opera